La figura di Pilade Riello spicca tra i numerosi imprenditori Italiani che, durante l'ultimo secolo, contribuirono allo sviluppo economico e tecnologico del Paese in un significante e straordinario modo. Grazie alla sua incredibile intuizione, spirito di iniziativa e forte determinazione, nel 1922 Pilade Riello fonda "OFR officine Fratelli Riello" a Legnago (Verona - Italia) e un anno dopo produce il primo bruciatore per forni da pane.
La forza di Riello è il risultati di capacità innovative tecnologiche e di esperienza acquisita in oltre 90 anni di storia.
RIELLO
Fino ai giorni nostri

Fino ai giorni nostri

2015

Riello raggiunge un primato in Europa con i bruciatori monoblocco premix a basse emissioni inquinanti (Low NOx), raggiungendo una potenza massima di 1850 kW e 9 ppm NOx, con il modello RX 1800 SP/V.
Riello partecipa a EXPO 2015 ed espone al Museo delle Scienze e Tecnologie "Leonardo da Vinci" con briket, un bruciatore che nel 1950 ha contribuito a rivoluzionare il modo tradizionale di cucinare con le cucine economiche a legna, ancora molto diffuse soprattutto nelle aree rurali negli anni ’50 e ’60, per la cottura dei cibi e il riscaldamento del locale.

2014

Riello estende la sua produzione di caldaie per applicazioni modulari lanciando il nuovo Helix 150 kW motore a condensazione ad elevate prestazioni.

2013

Lancio del prodotto Hybrid in Italia, il primo sistema ibrido costruito per applicazioni residenziali.

2012

Inizio della produzione di caldaie sul mercato Cinese


Anni 2000

La struttura industriale del Gruppo si consolida mentre approda a mercati internazionali. Nel settembre viene creata una nuova divisione Riello Trade Division con il compito di seguire tutte le vendite del catalogo completo, una Riello che offre soluzioni e servizi per garantire una completa soddisfazione al cliente.


2008

Inizia la conversione dello stabilimento di Piombino Dese (Padova) per la produzione di pannelli solari e caldaie che segnano l'entrata di Riello nel mercato mondiale delle Energie Rinnovabili. Nel 2009 inizia la produzione nel sito Cinese.


2005

Più di 500.000 bruciatori prodotti e venduti in un anno.


2002

Il lavoro di espansione del Centro Eccellenza è completato.


2001

Il Centro Ricerca Combustione viene triplicato in dimensione.

Anni 2000

Anni '90

Anni '90

Nasce una nuova Divisione che opera autonomamente nelle vendite del catalogo completo. Viene rinnovato l'impegno nella comunicazione come negli anni precedenti, con lo scopo di far conoscere il brand Riello al mercato Italiano con un nuovo obiettivo: una Riello che offre soluzioni e servizi che danno ai clienti completa soddisfazione.
Un nuovo stabilimento per la produzione di caldaie è stato costruito nel 1993 in tempi record, e nel 1997 inizia la produzione di bruciatori nel nuovo e moderno sito di Legnago.
La struttura industriale del Gruppo si consolida mentre nuove entrate nel mercato export.


1998

Focus sul core business. Nasce il brand Riello Burners.


1997

Il nuovo Centro di Eccellenza per lo sviluppo di prodotto e produzione dei bruciatori viene inaugurato.


1996

Riello apre un Ufficio di Rappresentanza in Beijing, Cina


1992

Il Centro Ricerca Combustione viene duplicato. Il bruciatore a basse emissioni inquinanti Gulliver Blu viene lanciato.


Anni '80

1985-90

Questi anni di grandi espansioni nei mercati esteri con la creazione di filiali nei maggiori paesi Europei: Gran Bretagna, Germania, Francia, Belgio, Svizzera. In Italia ci fu un radicale cambiamento nelle vendite con la nascita di una rete di vendita e l'acquisizione del marchio Isothermo (1987) e la creazione di un nuovo brand con un triangolo rosso e 4 cerchi a simbolizzare l'espansione della società nei nuovi mercati. Riello inoltre in questi anni sponsorizza la macchina della Formula 1 Benetton per 5 anni.
Nel frattempo comincia la commercializzazione di un completo catalogo Riello per il riscaldamento e condizionamento.
Dal 1986, in pochi anni, la società offre al mercato, oltre ai bruciatori storici, circa 140 famiglie di prodotto.


1983

Nasce il Laboratorio Combustione in Angiari (Verona) per la ricerca e produzione di bruciatori industriali.


1980

Nasce una nuova holding del Gruppo chiamata "OFR Officine Fratelli Riello SpA" mentre la società cambia il suo nome in "RBL Riello Bruciatori Legnago SpA". La finanziaria O.F.R. include tutte 10 le società operanti in Italia e all'estero. Il forte sviluppo delle attività industriali Rillo, con nuovi investimenti in prodotti ed una organizzazione di vendita in Italia e all'estero, verrà estesa per tutto il decennio. Nel frattempo, viene costruito un nuovo stabilimento in Mississauga, Canada.

Anni '80

Anni '70

Anni '70


1979

viene prodotto il Mectron: il bruciatore elettronico degli anni '80


1976

I bruciatori vengono venduti per la prima volta sul mercato USA.


1973

La società diventa una join stock chiamata "O.F.R. Officine Fratelli Riello"


1971

Continuano a crescere le vendite dei bruciatori nei mercati europei ed extraeuropei.


Anni '60

1962

Apre Riello Export a Padova (Italia) con l'obiettivo di coordinare e sviluppare tutte le attività delle società straniere


1960

Gli anni '60 aprono un importante periodo di sviluppo sia per la società che in generale nella società italiana. Questi sono gli anni dove gli spot TV si intensificano e Riello lancia una pubblicità molto popolare e di successo in TV "Unca Dunca" per far conoscere il brand Riello.
Con alcune importanti strategie commerciali viene stabilità una forte rete di distribuzione in Italia.


Anni '60

Anni '50

Anni '50

1958

Lo speciale reparto delle macchine utensili viene aperto per l'automazione dei maggiori componenti dei bruciatori.


1955

Assieme alla produzione dei bruciatori in questi anni Riello introduce altri prodotti come apparecchi per condizionamento. All'inizio queste nuove linee di prodotto vengono importate dagli USA, successivamente verranno prodotti nello stabilimento Riello.


1950

Lo stabilimento si espande per soddisfare la richiesta di bruciatori nella applicazioni di calore.



Anni '30 - '40

1945

La produzione ricomincia gradualmente le sue attività dopo l'interruzione causata dalla Seconda Guerra Mondiale e nuovamente viene rivolta ai bruciatori di nafta, specialemnte considerando il successo di questo combustibile sul mercato domestico per applicazioni del riscaldamento residenziali ed industriali


1938

A causa della crisi del settore del riscaldamento, la società rivolge la sua produzione a macchine utensili speciali per il mercato domestico.


1936

A causa di una forte riduzione nella disponibilità di combustibile liquido, vengono sviluppati e prodotti nuovi bruciatori speciali automatici.


Anni '30 - '40

Anni '20

Anni '20

1929

nasce la prima fabbrica, gli anni seguenti vedranno un veloce sviluppo della produzione dovuto a specifiche richieste del mercato domestico.

1925

La crisi del gasolio pone un problema di adattamento dei bruciatori al nuovo combustibile nafta. In termini di produzione questa è un' importante innovazione che implica una ricerca e sviluppo sempre più complessa.

1923

L'idea di adattare i bruciatori domestici, per lungo tempo già utilizzati negli USA, diventa il maggior obiettivo di Riello ; il primo bruciatore vine prodotto per forni da pane e applicazioni speciali.

1920

La società viene fondata dopo la fine della Prima Guerra Mondiale dal proprietario come diretto operaio nella prima officina.